martedì 2 settembre 2014

La figlia del marò/2

La figlia del marò Latorre, dopo lo sbrocco di ieri su facebook ("Vi preoccupate di portare qui gli immigrati che bucano le ruote perché vogliono soldi e non vi preoccupate dei vostri fratelli che combattono per voi, e alcuni perdono la vita"), capisce l'errore e cambia strategia